Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Il nome dei ragazzi per l’edificio della Procura della Repubblica di Tivoli”

04/06/2018 - 11:00

L’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli hanno proceduto alla premiazione per il Concorso “Il nome dei ragazzi per l’edificio della Procura della Repubblica di Tivoli” rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado degli ambiti territoriali XIII e XIV al fine di promuovere e diffondere fra gli studenti il rispetto delle leggi dello Stato e avvicinare il cittadino/utente all’Ufficio Giudiziario.

La cerimonia si è svolta nell’aula magna del Convitto Nazionale di Tivoli alla presenza delle autorità locali, del Sindaco della Città, del Presidente del Tribunale e del Procuratore della Repubblica, dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio e del Rettore del Convitto.

E’ risultata prima classificata la classe V A della scuola primaria di Cerreto che ha proposto il nome di F. Morvillo. Seconda classificata e particolarmente apprezzata per la scelta e la motivazione la classe IVB del liceo classico seguita dal docente Roberto Benedetti la quale ha proposto il nome di Riccardo Palma. Anche il nome di Piersanti Mattarella, proposto dagli allievi della IIIA sempre del Liceo Classico, seguiti dalla prof.ssa Paola Proietti d’Amore, ha riscosso un particolare apprezzamento.

A tutti i concorrenti  è stato rilasciato un attestato di partecipazione.

Il Dirigente Scolastico esprime con piacimento per l’ottimo risultato conseguito e si congratula con le classi 4°B e 3°A e con i rispettivi docenti.

NUOVA DENOMINAZIONE DELL’ISTITUTO

Si comunica che è stata attivata la procedura per la nuova denominazione dell’Istituto. Le proposte potranno essere formulate dai docenti in servizio, dal personale ATA, dalle famiglie, dagli alunni e dovranno pervenire inderogabilmente entro e non oltre le ore 13 del 30 Aprile 2019 all’indirizzo di posta elettronica: denominazione.scuola@iistiburto.it e dovranno essere coerenti con i seguenti criteri di massima: 1) Personaggio deceduto da almeno 10 anni; 2) Il nome prescelto dovrà interpretare e accumunare i due indirizzi dell’Istituto (Artistico e Classico); 3) Il personaggio dovrà essere di chiara fama e/o significativo per il territorio. La Commissione per l’intitolazione procederà all’esame e alla valutazione delle proposte pervenute e selezionerà quelle che saranno sottoposte agli Organi Collegiali della scuola per le deliberazioni di competenza.

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.56 del 21/06/2017 agg.23/11/2017